AIVITER Home page
 

 

 

Schede/1980/GORI



Sergio Gori

 
(cognome, nome e professione) Sergio Gori, Dirigente industriale.
(luogo e data di nascita) Bengasi (Libia) il 14 ottobre 1932
(luogo e data dell'attentato)  Venezia Mestre 29 gennaio 1980
(luogo e data di morte)  Venezia Mestre 29 gennaio 1980
(descrizione attentato) E’ assassinato intorno alle 9,30 del mattino. Lascia la figlia Barbara
(biografia) Rimasto orfano in tenera età viene cresciuto dalla sorella e dai familiari. Studia e si laurea a Bologna in chimica industriale. Ha una rapida e brillante carriera: lavora in varie sedi della Montedison fino a diventare vice direttore del petrochimico di Porto Marghera.
(rivendicazione, autori) L’omicidio viene rivendicato alle 9,30 con una telefonata al Gazzettino: la voce è femminile. Dopo qualche ora l’assassinio viene rivendicato a Savona con un volantino dal sedicente gruppo “Nuovi partigiani”. Alla sera di quello stesso giorno una telefonata anonima afferma che il volantino è un falso e attribuisce la paternità della strage alle Brigate Rosse. In aula di Corte d’Assise di Torino dove si sta svolgendo il processo a carico di esponenti delle Brigate Rosse tra cui Curcio, Franceschini e Ferrari, uno degli imputati legge un messaggio di rivendicazione del triplice omicidio(*).
(stato processuale) -
(status famigliari) -
(note) (*) Benchè l'omicidio di Sergio Gori sia stato il primo di una serie di tre a lui collegata, il suo nome e la sua figura sono state poco ricordate se non dimenticate. Pochi mesi dopo, il commissario Alfredo Albanese che seguiva le indagini, verrà altrettanto barbaramente ucciso e un anno dopo, anche il direttore del petrolchimico Giuseppe Taliercio dopo un lungo sequestro, sarà assassinato. Si ipotizza che l'omicidio di Sergio Gori fosse un avvertimento per Taliercio.

 

SEZIONI
Storia e presentazione dell'Associazione Storia e presentazione dell'Associazione / Our Association history Memorie e schede delle vittime Memorie e schede delle vittime / Italian victims of terrorism data base
Archivio dei documenti dell'Associazione Archivio dei documenti, foto, didattica e link
/ Archives, didactics and links
Iniziative ed eventi dell'Associazione Iniziative, eventi e comunicati stampa
/ Events and press
Torna in alto - Sponsor dell'Associazione / Our sponsor -  Home page
Partner of the European Network of Victims of the Terrorism (NAVT), partner del Radicalisation Awareness Network (RAN), partecipant of the Global Counterterrorism Forum (GCTF) and Member of International Alliance Against Terrorism (IAAT)

Creative Commons License
Sito internet AIVITER by Associazione Italiana Vittime del Terrorismo e dell'Eversione Contro l'Ordinamento Costituzionale dello Stato is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.vittimeterrorismo.it.