AIVITER Home page
 

 

 

Schede/1980/MINERVINI



Girolamo Minervini

 
(cognome, nome e professione) Girolamo Minervini, magistrato
(luogo e date di nascita) Nato a Teramo nel 1919
(luogo e date dell'attentato)  Roma, 18 marzo 1980
(luogo e date di morte)  Roma, 18 marzo 1980
(descrizione attentato) Il magistrato Minervini si impegna profondamente nell’attività di magistratura: dalla Procura generale della Cassazione al Consiglio superiore della Magistratura fino ad assumere l’incarico di Direttore Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena il 17 marzo 1980.
Il 18 marzo 1980, a Roma, Girolamo Minervini viene ucciso da un terrorista mentre viaggia sull’autobus che lo sta portando al lavoro. L’assassino, compiuta l’uccisione, si fa largo tra i passeggeri continuando a sparare e ne ferisce tre.
Lascia la moglie Orietta, il figlio Mauro e la figlia Ambra.
(biografia) Minervini entra in Magistratura nel 1943. Già in giovane età, negli anni dal 1947 al 1956, è assegnato al Ministero di Grazia e Giustizia - Direzione Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena - dove dirige, nell'ultimo periodo, l'Ufficio II (personale di custodia). Trascorre, quindi, un lungo periodo presso la Procura generale della Cassazione in qualità di applicato prima di tribunale e poi di appello; nel 1968 viene nominato segretario presso il Consiglio Superiore della Magistratura. Dopo un breve periodo, durante l'anno 1973, nel quale presta servizio presso la Corte di Appello di Roma in qualità di consigliere, fa ritorno al Ministero di Grazia e Giustizia con funzioni di capo della segreteria della Direzione Generale degli Istituti di Prevenzione e Pena. Quindi, nel novembre 1979 era ricollocato in ruolo e destinato alla Procura Generale della Cassazione con funzioni di sostituto.
(rivendicazione, autori) Le Brigate Rosse rivendicano l’assassinio, compiuto da un nucleo armato comandato da Francesco Piccioni e Alessandro Padula.
(stato processuale) -
(status famigliari) -
(note) -

 

SEZIONI
Storia e presentazione dell'Associazione Storia e presentazione dell'Associazione / Our Association history Memorie e schede delle vittime Memorie e schede delle vittime / Italian victims of terrorism data base
Archivio dei documenti dell'Associazione Archivio dei documenti, foto, didattica e link
/ Archives, didactics and links
Iniziative ed eventi dell'Associazione Iniziative, eventi e comunicati stampa
/ Events and press
Torna in alto - Sponsor dell'Associazione / Our sponsor -  Home page
Partner of the European Network of Victims of the Terrorism (NAVT), partner del Radicalisation Awareness Network (RAN), partecipant of the Global Counterterrorism Forum (GCTF) and Member of International Alliance Against Terrorism (IAAT)

Creative Commons License
Sito internet AIVITER by Associazione Italiana Vittime del Terrorismo e dell'Eversione Contro l'Ordinamento Costituzionale dello Stato is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Non opere derivate 2.5 Italia License.
Based on a work at www.vittimeterrorismo.it.